Mentre aumentano le richieste per un mondo più verde, aumentano anche le richieste di cambiamenti nella produzione alimentare e nei metodi di marketing, guidati in gran parte da agenzie come le Nazioni Unite e dalle tendenze dei consumatori. L'aumento della produzione di alimenti biologici è uno di questi cambiamenti ed è stato definito "un'industria in crescita mondiale" poiché la domanda di alimenti biologici cresce. Gli alimenti biologici ora riempiono ampie sezioni degli scaffali espositivi di frutta e verdura fresca nella maggior parte dei supermercati e sono sempre più evidenti nei reparti di carne e pollame. La produzione di alimenti biologici sta aumentando al punto che Marsha Laux, Agricultural Marketing Resource Center della Iowa State University, prevede che l'uso quotidiano di prodotti biologici di ogni tipo sarà accettato e di routine entro l'anno 2025.

I consumatori si aspettano che gli alimenti etichettati come "biologici" siano sicuri da mangiare, che i prodotti vengano coltivati ​​senza l'applicazione di pesticidi o fertilizzanti artificiali e che il bestiame venga allevato utilizzando mangimi organici, senza antibiotici o ormoni della crescita. Tuttavia, insieme alle aspettative che gli alimenti biologici siano più sicuri e forse più freschi, ci sono alcuni svantaggi nell'acquisto di prodotti biologici. Per ottenere le garanzie di sicurezza alimentare quando acquistiamo alimenti con etichette biologiche certificate, paghiamo di più. I costi di produzione e gestione utilizzando i protocolli biologici sono più elevati fino al negozio al dettaglio

Senza i vantaggi delle stesse sostanze chimiche che mantengono i prodotti freschi e croccanti durante il trasporto e sugli scaffali, i prodotti biologici in realtà si deteriorano più rapidamente. Naturalmente, il deterioramento degli alimenti durante il trasporto e sullo scaffale è naturale poiché i processi di decomposizione iniziano non appena gli alimenti vengono raccolti o prima. Tuttavia, i prodotti biologici hanno generalmente una durata di conservazione più breve e i rivenditori al dettaglio spesso subiscono enormi perdite dovendo tagliare i prodotti biologici e scartare i prodotti a base di carne, aggiungendo di più al prezzo finale del consumatore.

Allora, qual è la differenza tra la gestione degli espositori di alimenti biologici e convenzionali nel negozio? Senza la protezione degli agenti antibatterici, i patogeni hanno iniziato a moltiplicarsi e ad invadere le pareti cellulari delle piante e dei tessuti animali entro poche ore dalla raccolta. Il deterioramento accelera nel tempo e la crescita batterica si traduce in una diminuzione del sapore e innesca odori sgradevoli, anche se non dannosi per la salute umana. La contaminazione batterica può diventare più pericolosa per l'uomo quando le merci rimangono troppo a lungo in cattive condizioni e può provocare intossicazione alimentare, a volte con risultati fatali. Contaminanti sconosciuti, luce, temperature variabili e umidità variabile contribuiscono a diminuire la qualità mentre il cibo è pronto per essere acquistato. Ovviamente, una volta che il cibo non è più appetibile, va scontato o fino a quando non si può più vendere.

Verdure, frutta e carne biologiche significano prodotti più freschi? La corrispondente della NBC Today Show Janice Lieberman ha chiesto se gli alimenti biologici siano effettivamente più freschi dei prodotti convenzionali. Il giornalista investigativo ha effettuato alcuni test per scoprirlo e ha inviato due campioni ciascuno di lattuga, broccoli, pollo e latte a un laboratorio per l'analisi. "I tester non sapevano quali fossero organici e quali convenzionali", ha affermato Lieberman. Come si è scoperto, i broccoli e la lattuga biologici avevano livelli di batteri molto più elevati rispetto a quelli convenzionali. Non sono batteri nocivi, ma sono batteri che rovineranno i tuoi prodotti molto più velocemente. E ciò che significa per l'acquirente che sta spendendo di più per il biologico, è che il prodotto avrà una durata di conservazione molto più breve. Gli inevitabili segni di una durata di conservazione ridotta e una diminuzione della qualità sono il restringimento, lo sbiadimento, l'essiccazione e i cambiamenti nella consistenza e nel colore che rendono gli alimenti meno appetibili e meno appetibili per i clienti.

Insieme all'aumento dei metodi scientifici disponibili per conservare il cibo e controllare il potenziale di intossicazione alimentare, arriva una maggiore consapevolezza dei consumatori e timori sui potenziali rischi per la salute derivanti dal consumo di cibi contaminati. I rivenditori di generi alimentari sono sempre consapevoli delle minacce al valore dei loro prodotti e chiederebbero se gli espositori di alimenti biologici richiedono cure speciali nel supermercato al dettaglio. Se sì, cosa può consigliare Econofrost? Le coperture notturne Econofrost forniscono una soluzione logica, facile da installare, facile da usare e che si ripaga in pochi mesi.

Chiaramente, le merci deperibili durano più a lungo a temperature più fredde e più stabili dove la crescita batterica è controllata. Market Group Ventures Inc., leader mondiale nella fornitura di soluzioni tecnologiche di vendita al dettaglio per i merchandiser, presenta una soluzione sotto forma di tende termiche che mantengono temperature ottimali per preservare la freschezza degli alimenti in vetrine refrigerate aperte durante il giorno. Gli studi hanno dimostrato che l'uso degli schermi termici Econofrost durante le ore notturne quando il negozio è chiuso prolunga la durata di conservazione del prodotto e hanno dimostrato una riduzione degli sprechi dalla rifilatura quotidiana dei prodotti fino al 75%. Stabilizzando la temperatura di una vetrina commerciale refrigerata durante la notte, il contenuto della custodia rimane più freddo durante le ore diurne fino a 15 ore dopo che le tende notturne sono state arrotolate e rimosse durante il giorno.

Mantenere i prodotti biologici puliti e idratati aiuta anche a garantire la sicurezza e l'integrità degli alimenti Le coperte notturne Econofrost sono igieniche e facili da pulire e sono realizzate con un tessuto perforato che impedisce l'accumulo di umidità che favorisce la muffa e coltiva la crescita batterica. Gli schermi termici Econofrost aiutano a controllare la temperatura e l'umidità degli alimenti deperibili conservati nei frigoriferi frigoriferi e mantengono il contenuto degli armadi frigoriferi più fresco per periodi di tempo più lunghi.

L'estensione della durata di conservazione non è l'unico vantaggio economico delle coperture notturne Econofrost. Visualizzare i refrigeratori aperti alle temperature dei negozi più calde sprecano inevitabilmente energia. Semplicemente abbassando le tende notturne Econofrost mentre il negozio è chiuso, i negozi di alimentari al dettaglio evitano inutili perdite di energia e riducono i costi di riscaldamento e aria condizionata. Laddove sono installate coperture notturne in alluminio intrecciato Econofrost, i test hanno dimostrato che il risparmio energetico va dal 37% al 50%.

Contatta il tuo fornitore di servizi pubblici locale e chiedi informazioni sui programmi di sconto che potrebbero essere disponibili nella tua zona per l'acquisto di coperture notturne. Consulta il nostro elenco di società energetiche che partecipano a programmi di sconti per le coperture notturne.

Vantaggi delle coperture notturne Econofrost:

- Temperature più stabili e più fresche negli armadi refrigerati

-Prolungata vita dell'attrezzatura

-Protezione dell'inventario durante l'interruzione di corrente

-Controllo del restringimento e riduzione del taglio

-Idoneo per sconti di risparmio energetico da società di servizi pubblici

-Econofrost ha realizzato oltre 250,000 installazioni in quasi 30 paesi.

Market Group Ventures, Inc, la società madre di Econofrost e Promolux Lighting International, serve l'industria dei supermercati dal 1975.