Le coperture notturne riflettenti Econofrost sono adatte ai supermercati in Cina

Econofrost arriva in Cina in un momento di grande cambiamento nel settore del marketing alimentare. Nell'estate del 2006, le notizie in Cina sono piene di storie sullo straordinario sviluppo economico del paese. Gran parte del cambiamento della Cina da un enorme paese in via di sviluppo a una moderna nazione progressista risiede nella sua trasformata industria del marketing alimentare ora visibile in ogni città del paese.

L'introduzione e l'applicazione del marketing alimentare centralizzato su larga scala sta avvenendo in un momento in cui i rivenditori hanno bisogno più che mai di controllare i costi energetici in aumento. Presentate in Cina all'FHC di Pechino 2006 a giugno, le coperture notturne in alluminio intrecciato Econofrost a risparmio energetico sono ora disponibili per i supermercati in Cina. Econofrost si è unito a circa 200 aziende di proprietà cinese e straniera associate all'esposizione e al marketing al dettaglio per dimostrare i vantaggi per i supermercati nell'utilizzo delle coperture notturne Econofrost per aiutare a conservare gli alimenti refrigerati e ridurre lo spreco di energia.

Il fattore energetico

La gestione di negozi su larga scala in Cina si aggiunge alla crescente richiesta di risorse energetiche del paese e sta contribuendo a far salire i prezzi dell'energia. Le notizie in Cina informano spesso i cittadini di questo paese in rapida evoluzione sull'importanza di sfruttare ogni opportunità per risparmiare energia ed evitare lo spreco di risorse.

Un articolo del People Daily Online del 16 luglio 2005 intitolato Il risparmio energetico porta nuove modalità operative alle imprese cinesi, citava il parere di esperti secondo cui le contraddizioni tra la rapida crescita economica e l'aumento della popolazione e l'insufficienza di acqua dolce, terra, energia e risorse minerarie hanno è stato sempre più evidente e ha citato il presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Futong Wang Jianyi affermando che ovunque la Cina sta intraprendendo significative azioni di risparmio energetico.

Il fenomeno del supermercato

La proliferazione dei supermercati in Cina fa notizia per una buona ragione. Nuovi enormi negozi stanno cambiando il modo in cui si fanno affari in Cina, trasformando la tradizionale vendita al dettaglio di cibo per strada in sistemi centralizzati di consegna di cibo su larga scala, dai centri cittadini verso l'esterno. I prezzi fissi e l'involucro di plastica sono tra le caratteristiche del marketing occidentale che si stanno affermando in Cina.

Il supermercato come lo conosciamo era un fenomeno nuovo di zecca in Cina solo quindici anni fa. Dall'inizio degli anni '1990, l'introduzione di enormi supermercati e ipermercati ancora più grandi nelle città di tutte le province rappresenta una parte significativa del miracolo economico cinese e il fenomeno sta rapidamente cambiando l'intero sistema cinese di distribuzione alimentare su una scala senza precedenti” apportando cambiamenti nella vita quotidiana che erano inimmaginabili per la maggior parte delle persone solo un decennio fa.

Il mondo non ha mancato di riconoscere che la modernizzazione dell'economia cinese oggi significa che più beni di tutti i tipi stanno diventando rapidamente disponibili per un gran numero di potenziali consumatori. L'esplosiva crescita economica della Cina è evidente nel settore delle consegne di cibo, dove gli acquirenti si riversano nei nuovi supermercati multipiano illuminati con banchi di casse elettroniche e scale mobili magnetiche che tengono fermi i carrelli della spesa tra i piani.

Nel modello tradizionale di distribuzione alimentare, gli alimenti stagionali disponibili vengono portati quotidianamente nelle città dai terreni agricoli circostanti ei consumatori acquistano prodotti freschi per le necessità quotidiane in piccoli negozi locali o per strada. Tuttavia, nei quartieri del centro città dove solo pochi anni fa moltitudini di piccoli venditori e mercati all'aperto consegnavano verdure e carni fresche locali, oggi sorgono supermercati multilivello che offrono, sotto lo stesso tetto, un'ampia selezione di scelte alimentari di produttori locali e lontani . Il governo cinese cerca continuamente di firmare nuovi accordi commerciali internazionali che porteranno nei negozi cinesi una gamma di merci in continua espansione e forniranno nuovi mercati per le esportazioni cinesi.

I sistemi di distribuzione alimentare non hanno mai subito uno sviluppo così rapido e drammatico che ha colpito così tante persone come sta accadendo oggi in Cina. Shanghai ha attualmente 124 ipermercati e ne sta aggiungendo altri. Tra le principali catene di società di proprietà straniera che si sono rapidamente affermate in Cina, la catena di proprietà francese Carrefour ha realizzato lo scorso anno in Cina 2 miliardi di euro di affari e a maggio ha annunciato l'intenzione di aprire 20 nuovi ipermercati nel 2006, rispetto ai 14 nuovi negozi dell'anno scorso, e intende continuare il loro slancio almeno fino al 2008. A giugno, Walmart, già ben consolidato in tutto il paese con negozi che ricevono metà delle loro entrate da prodotti alimentari, ha seguito annunciando piani per eguagliare quel numero di nuovi negozi quest'anno, con l'obiettivo di città più piccole come Yuxi, nella provincia dello Yunnan, nella regione sud-occidentale della Cina. Inoltre, si dice che il governo cinese abbia sovvenzionato 250,000 nuove aperture di supermercati nelle zone rurali dal 2005 al 2008.

I supermercati nazionali cinesi stanno rapidamente imparando come applicare i metodi di marketing occidentali all'ambiente cinese e si prevede che le grandi catene cinesi diventeranno una seria concorrenza per le catene europee, taiwanesi e americane. Le notizie economiche in lingua inglese di China Central TV, Biz China, hanno annunciato che anche l'industria cinese della ristorazione si sta espandendo su larga scala, avendo realizzato quasi 1.10 miliardi di dollari di affari lo scorso anno e cercando di fare di più.

I moderni supermercati cinesi sono ben illuminati e puliti, con esposizioni di cibo su larga scala che mostrano molte scelte alimentari cinesi tradizionali come gnocchi e focacce al vapore, funghi esotici e sottaceti e specialità regionali come pezzi di prosciutto affumicato e cavolo sottaceto, insieme a prodotti occidentali precedentemente disponibile in Cina solo nei distretti in cui gli occidentali erano disposti a pagare prezzi molto alti per ottenere cibi familiari da casa.

Sempre più spesso, gli alimenti dei supermercati vengono confezionati e conservati in armadietti a temperatura controllata e display di marketing attraenti e ben illuminati aiutano i consumatori a fare selezioni per riempire i carrelli della spesa. Lunghi scaffali di latte, yogurt, gelati e formaggi richiedono strutture di stoccaggio avanzate e mostrano le date di scadenza. Le nuove vetrine progettate per una facile accessibilità richiedono anche efficaci controlli della temperatura e meccanismi di risparmio energetico.

Marketing alimentare moderno e tradizionale in Cina

Un visitatore che viaggia per una città cinese si rende presto conto di mondi contrastanti che operano insieme. I moderni edifici cittadini emergono dal traffico frenetico, mentre le piccole imprese continuano a operare come hanno sempre fatto in strade più piccole affollate di traffico pedonale giorno e notte.

File di nuovi grattacieli sono intervallate da strade fiancheggiate da piccole vetrine dove piccoli venditori a piedi consegnano ancora merci prodotte localmente come uova o una piccola gamma di verdure appena tagliate, cuochi da marciapiede con carrelli mobili attaccati alle biciclette servono morsi caldi di tofu o carne marinata su uno spiedino, e nel sud-ovest della Cina, i venditori ambulanti offrono una serie continua di frutta di stagione e enormi mazzi di fiori.

La tradizionale consegna di cibo dalle campagne ai consumatori cittadini è ancora evidente ovunque, spesso con alimenti non confezionati che passano attraverso molte mani lungo la strada verso l'angolo della strada e i ristoranti locali. Gli alimenti vengono trasportati ed esposti su carretti di biciclette, aperti al sole e alla polvere. Le verdure fresche vengono mantenute lucide con spruzzi d'acqua da un secchio e cibi caldi vengono preparati in wok posizionati sopra piccoli fornelli portatili proprio a livello della strada.

Le verdure vengono spesso smistate sul marciapiede davanti a piccoli ristoranti, i polli vivi siedono nelle gabbie in attesa del loro viaggio in cucina e i pesci vivi siedono al sole in piccoli bacini d'acqua, pronti per l'acquisto e la cottura immediata. Gli spuntini e i cibi locali cucinati per strada all'ora dei pasti hanno un profumo esotico e allettante e sono sicuramente interessanti da osservare per gli occidentali, ma i visitatori possono raramente contare sui metodi tradizionali di preparazione del cibo per soddisfare le loro aspettative di alimenti igienici e sicuri.

La modernizzazione, tuttavia, sta portando una maggiore consapevolezza al popolo cinese sui problemi della sicurezza alimentare. La richiesta di metodi più igienici ha indotto la Cina ad espandere i programmi di ispezione degli alimenti e ad emanare una legislazione sulla protezione dei consumatori e nuove leggi sul richiamo degli alimenti nel 2006, attribuendo nuove responsabilità ai rivenditori di alimenti per fornire alimenti sicuri ai consumatori.

I nuovi supermercati offrono migliori opportunità ai rivenditori di generi alimentari per soddisfare i più elevati standard di sicurezza alimentare e fornire costantemente alimenti più puliti e sicuri utilizzando metodi di manipolazione degli alimenti efficienti e moderni.

Un rappresentante di Econofrost afferma: “I rivenditori di prodotti alimentari ei supermercati svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie di origine alimentare e nell'assicurare che i clienti portino a casa gli alimenti più sicuri e di migliore qualità. Non solo è una buona pratica di vendita al dettaglio mantenere l'esposizione di alimenti refrigerati di alta qualità a temperature ottimali, ma il mancato mantenimento degli alimenti refrigerati al di sotto dei livelli critici si tradurrà presto in una diminuzione della qualità e in una perdita di vendite.

Econofrost spiega che le temperature degli alimenti fluttuano nelle vetrine aperte

Le temperature di conservazione in costante cambiamento sono forse la più grande minaccia per la qualità degli alimenti e i prodotti vicino alla parte anteriore delle vetrine subiscono il maggior degrado a causa delle fluttuazioni di temperatura. Gli studi hanno dimostrato che fino al 95% di tutto il trasferimento di calore è il risultato della radiazione dalla massa di aria calda nel negozio nelle vetrine refrigerate aperte. I prodotti vicino alla parte anteriore esposta della vetrina possono essere più caldi da 7 a 8 gradi C rispetto ai prodotti posizionati più lontano nella parte posteriore della vetrina. Uno studio indipendente ha riportato che il mantenimento di temperature stabili durante le ore di chiusura riduce significativamente il deterioramento prematuro e quindi prolunga la durata di conservazione del prodotto.

Le coperture notturne riflettenti Econofrost creano efficacemente una barriera termica nelle vetrine refrigerate e stabilizzano le temperature più basse nelle vetrine durante la notte riflettendo l'aria calda lontano dai cibi refrigerati esposti. Il riposo notturno delle unità di refrigerazione consente di risparmiare energia e protegge i cibi refrigerati dalle fluttuazioni di temperatura.

Tra tutti i materiali utilizzati per le coperture notturne di refrigerazione, Econofrost utilizza un tessuto in alluminio appositamente progettato perché è il materiale più efficace per riflettere il calore. Stati Econofrost. La scelta dell'alluminio come materiale di schermatura rispetto ad altri materiali facilmente disponibili è dovuta alla sua bassa emissività. È stato riscontrato che l'alluminio è 20 volte più efficace della plastica, del linoleum e della pellicola di plastica nel riflettere il calore irradiato dalle vetrine refrigerate aperte.

Affrontando un'altra sfida per i rivenditori di generi alimentari, i refrigeratori per alimenti in ambienti caldi spesso producono alti livelli di condensa. Le perforazioni nel tessuto in alluminio intrecciato delle coperture notte Econofrost consentono l'evaporazione della condensa e prevengono la formazione di muffa, prolungando ulteriormente la durata di conservazione e mantenendo l'alta qualità degli alimenti

Econofrost serve l'industria dei supermercati in oltre 25 paesi dal 1975 e ha realizzato oltre 250,000 installazioni. Market Group Ventures, Inc., la società madre di Econofrost, è un leader mondiale nella fornitura di soluzioni tecnologiche per la vendita al dettaglio per i merchandiser. Market Group produce anche l'illuminazione Promolux Safe Spectrum, lampade a bassa radiazione a spettro bilanciato progettate specificamente per carni, latticini e tutti i display di alimenti freschi.